Why

quattropersone

Eccomi qua, a circa novanta giorni dal mio trentesimo compleanno, a decidere di fare un pò di ordine dentro di me.

La famiglia è quanto di più lontano ci sia dai miei progetti, ma il fatto stesso di considerarlo un argomento tabù indica facilmente che i nodi da sciogliere si concentrano attorno a quella faccenda: sì, quella in cui lui incontra lei, i due si sposano, vanno in banca, accendono un mutuo, comprano la casa tanto desiderata, trombano e fanno figli. E i miei genitori tutto questo l’hanno fatto. Anche loro sono stati giovani, anche loro una notte, in preda al panico, si sono precipitati all’ospedale dove tra dolori, sangue e sudore, sono nata io. E amici e parenti sprizzavano di gioia, e mi guardavano, e si scioglievano, si abbracciavano e piangevano. Ecco, da questa fotografia vorrei partire.

Ho dolorosamente deciso di aprire questo blog per curare le ferite trascurate…

View original post 161 altre parole

Pubblicato da

Giuseppe Bortoloso

laico-eremita urbano-wccmitalia, felicemente sposato con Clara, gioia della mia vita. Padre di tre figli e nonno di quattro nipoti. Ho collaborato con l’Ordine dei Carmelitani Scalzi nella redazione delle “Nuove Costituzioni OCDS”, partecipando a due Congressi Internazionali e al Capitolo di Avila nel 2003.