Dom Ludolfo di Sassonia ed una preghiera per Natale

Dom Ludolfo di Sassonia

Cari amici lettori, in questo periodo che precede il Santo Natale, ecco per voi una meravigliosa preghiera scritta da Dom Ludolfo di Sassonia. L’ascetico certosino autore della “Vitae Christi”, traccia una similitudine tra la nascita di Gesù e la rinascita della vita monastica. Deliziosa!!!

“Caro Dio, per la tua ineffabile Natività, fammi trovare una nuova nascita in una vita santa”

“Dolce Gesù, che, avendo ricevuto dal tuo umile servitore una umile nascita, voleva essere avvolto in abiti felpati e giace in una vile mangiatoia, Signore misericordioso, con la tua ineffabile Natività, fammi trovare una nuova nascita in una vita santa; e che, nascosto sotto il povero abito della mia professione religiosa, come se fossi avvolto in fasce, e che resti rigido negli esercizi di regolare disciplina, come se fossi sdraiato in una mangiatoia, fa che io possa raggiungere la perfezione della vera umiltà. E tu che ti sei degnato di diventare un partecipante della nostra umanità e della nostra mortalità, concedimi di diventare un partecipante della tua Divinità e della tua Eternità. Così sia.”

Pubblicato da

Giuseppe Bortoloso

laico-eremita urbano-wccmitalia, felicemente sposato con Clara, gioia della mia vita. Padre di tre figli e nonno di quattro nipoti. Ho collaborato con l’Ordine dei Carmelitani Scalzi nella redazione delle “Nuove Costituzioni OCDS”, partecipando a due Congressi Internazionali e al Capitolo di Avila nel 2003.