Giovedi 10 gennaio Meditazione Quotidiana J.Main

Vorrei ora rivolgermi a una certa questione che tutti affrontiamo, ossia le distrazioni. Che cosa dovreste fare quando iniziate a meditare e sopravvengono pensieri che vi distraggono? La tradizione ci suggerisce di ignorare le distrazioni, di ripetere la parola senza interruzione. Non sprecate energia accigliandovi e asserendo: “Non penserò a quello che ci sarà per cena o a chi incontrerò oggi o dove andrò domani”, o qualsiasi altra distrazione sopravvenga. Non cercate di usare le vostre energie per eliminare la distrazione: semplicemente ignoratela e il modo per ignorarla è ripetere la vostra parola.

Pubblicato da

Giuseppe Bortoloso

laico-eremita urbano-wccmitalia, felicemente sposato con Clara, gioia della mia vita. Padre di tre figli e nonno di quattro nipoti. Ho collaborato con l’Ordine dei Carmelitani Scalzi nella redazione delle “Nuove Costituzioni OCDS”, partecipando a due Congressi Internazionali e al Capitolo di Avila nel 2003.