Domenica 20 gennaio Meditazione Quotidiana J.Main

La via del mantra è una via di generosità, di espansione e di profondità, e mai di esclusione o di ristrettezza mentale. È un mistero di questo cammino che accresce la nostra sensibilità alla presenza di Dio e alla bontà del suo operato.

Non sempre risulta facile spiegarne il motivo: anzi, lo si può veramente capire se non sperimentandolo. Distogliervi da pensieri e fantasie mentre preghiamo e rimanere assolutamente fedeli al semplice compito di ripetere la “piccola parola” – come potete spiegare con una immagine o un concetto che questa via porta nel silenzio in cui Dio si rivela in Gesù come sorgente e fondamento di tutta la creazione?

Sappiamo tuttavia, se abbiamo seguito questo cammino anche per poco tempo, che la povertà del mantra ci arricchisce in un movimento d’amore che riempie ogni parte della nostra vita e ci risveglia al mistero del quale siamo partecipi – il mistero che ci viene precluso finché rimaniamo centrati in noi stessi anziché in Lui.

Pubblicato da

Giuseppe Bortoloso

laico-eremita urbano-wccmitalia, felicemente sposato con Clara, gioia della mia vita. Padre di tre figli e nonno di quattro nipoti. Ho collaborato con l’Ordine dei Carmelitani Scalzi nella redazione delle “Nuove Costituzioni OCDS”, partecipando a due Congressi Internazionali e al Capitolo di Avila nel 2003.