Capolavoro…

Abramo era vecchio;

Giacobbe era uno sbruffone;

Lia era brutta;

Mosé era un balbuziente;

Gedeone era povero in canna;

Sansone era un donnaiolo credulone;

Raab era una prostituta;

Davide era un farabutto traditore;

Elia aveva tendenze suicide;

Geremia era depresso;

Giona era intollerante e razzista;

Rut era una povera vedova;

Giovanni Battista era stravagante;

Pietro era impulsivo e vigliacco;

Marta era apprensiva;

La Samaritana aveva fallito cinque matrimoni;

Zaccheo era avido e disonesto;

Tommaso non credeva a niente;

Paolo era un fondamentalista anticristiano;

Timoteo era timido e insicuro;

Tu sei… tu.

Ma Dio che si è servito di tutte persone “poco di buono” per il suo Regno,

farà anche di te un capolavoro, se la smetti di cercare scuse…

Come un tesoro scoperto va perduto, così qualsiasi dono sbandierato da chi se ne vanta, svanisce.

Come la cera si scioglie accanto al fuoco, così l’anima si svuota se cerca le lodi.

Santa Sincletica, eremita del IV secolo.

Pubblicato da

Giuseppe Bortoloso

laico-eremita urbano-wccmitalia, felicemente sposato con Clara, gioia della mia vita. Padre di tre figli e nonno di quattro nipoti. Ho collaborato con l’Ordine dei Carmelitani Scalzi nella redazione delle “Nuove Costituzioni OCDS”, partecipando a due Congressi Internazionali e al Capitolo di Avila nel 2003.