Ringraziare è la sola cosa che possa fare

Pubblichiamo la lettera di un animatore di Bergamo, Francesco D’Anna, che è stato la prima settimana alla vacanza delle medie a Siena dal 26 giugno al 1 luglio.

«Ringraziare è la sola cosa che possa fare. Per una settimana intensa, piena di meraviglia, durante la quale la bellezza mi ha abbracciato più volte. Attraverso gli sguardi bisognosi di attenzione di molti bambini, attraverso quelli pieni di voglia di mettersi in gioco di animatori più giovani di me e miei coetanei, attraverso gli occhi di amici veri, che hanno saputo correggermi quando ho sbagliato e complimentarsi con me quando ho agito al meglio, aiutandomi così a crescere.

“Grazie!” è una parola semplicissima, che mi accompagna sempre, perché nella semplicità della vita riscopro l’essenza infinita della felicità.

Quindi: “Grazie!”, a tutti voi che mi avete accompagnato in questa settimana, in quel di Borgo Roma, a Verona.

Con affetto e gratitudine,

Francesco

Pubblicato da

Giuseppe Bortoloso

laico-eremita urbano-wccmitalia, felicemente sposato con Clara, gioia della mia vita. Padre di tre figli e nonno di quattro nipoti. Ho collaborato con l’Ordine dei Carmelitani Scalzi nella redazione delle “Nuove Costituzioni OCDS”, partecipando a due Congressi Internazionali e al Capitolo di Avila nel 2003.